A cosa serve una dash cam in auto? Cosa sapere, informazioni utili

Se vuoi scoprire a cosa serve una dash cam in auto, sei nel posto giusto. In questa guida ti spiegheremo tutto ciò che devi sapere riguardo questi prodotti per non rimanere mai indietro. Ma prima, scopriamo insieme come sono fatti questi dispositivi elettronici per macchine.

Dash cam: cos’è

La dash cam è un apparecchio elettronico che viene usato nell‘abitacolo dell’automobile. Si tratta di un dispositivo dotato di una telecamera, l’obiettivo può essere puntato sia verso l’esterno, ovvero sulla strada che si apre davanti al veicolo, oppure verso l’esterno, per riprendere ciò che accade nell’abitacolo. Le dash cam vengono installate di solito sui cruscotti delle vetture, in una posizione sopraelevata oppure in basso. Le preferenze sulla posizione dipendono dall’utilizzo che ne dobbiamo fare.

Ma a cosa servono davvero le dash cam? Questi dispositivi vengono utilizzati principalmente per due motivi: la sicurezza e l’intrattenimento. Le Forze dell’Ordine fanno un largo uso di questi strumenti durante l’attenta valutazione dei sinistri stradali. Usare una dash cam consente di analizzare con cura ogni possibile dettaglio di un incidente. Ma vengono usate anche per dimostrare alcune operazioni svolte dalla Guardia di Finanza o dai Carabinieri, in video da diffondere ai media.

Le dash cam vengono adoperate anche nelle pubblicità per dimostrare tutte le potenzialità di una macchina. Ad ognuno sarà capitato di vedere un attore guidare un’auto e riuscire a vedere gli interni della vettura con una visuale in fish-eye. Si tratta di un metodo molto accattivante per convincere gli acquirenti sull’ottima performance di un modello. Infine, le dash cam vengono usate anche per intrattenimento. potrai usarle durante un viaggio in macchina sia per riprendere ciò che stanno facendo i passeggeri e sia per filmare il panorama. Molti YouTuber usano questi strumenti per girare video spassosi.

Dash cam: a cosa serve

Ma a cosa serve davvero la dash cam? La dash cam ha molteplici funzioni. Come abbiamo già anticipato nei paragrafi precedenti, questo apparecchio può essere adoperato sia per ragioni di sicurezza da parte delle Forze dell’Ordine, ma anche dai proprietari di veicoli che vogliono smascherare degli incidenti o degli eventuali urti, e sia per ragioni di intrattenimento.

In base alle nostre esigenze, potremo acquistare delle dash cam di diversa qualità. Se abbiamo bisogno di una visione ottimale e di un prodotto che riprenda ogni tipo di dettaglio presente sulla scena, dovremo puntare sui dispositivi di fascia alta, altrimenti, andranno bene anche quelli di qualità media, come i prodotti in Full HD.

Sono diverse le funzioni che potremo ritrovare nelle dash cam. I modelli comuni dispongono di un GPS molto utile per quando si va a rivedere il video registrato. Si tratta di informazioni che si aggiungono alla registrazione stessa e arricchiscono il tutto anche con alcuni dati circa le strade percorse o la velocità sostenuta dall’auto.

Le dash cam registrano in continuazione ciò che accade. Se teniamo l’obiettivo verso l’esterno, queste filmano sempre il panorama e le auto che ci sfrecciano davanti. I migliori modelli, dotati di un sensore di ultima generazione, si accendono anche a macchina ferma quando questa viene tamponata.

Criteri per la scelta

Ci sono molti parametri da tenere in considerazione nell’acquisto di una dash cam. In base alle proprie esigenze potrai scegliere un modello base oppure un prodotto di ultima generazione.

Il primo elemento a cui fare riferimento sarà sicuramente la qualità dell’immagine. Per valutare al meglio questo aspetto bisogna dare un’occhiata alla risoluzione e quindi ai pixel, i quadratini che formano l’immagine digitale. Le dash cam più comuni hanno una risoluzione in Full HD e quindi pari a 1920 x 1080 pixel. Se invece volete optare per un prodotto di maggiore qualità che riesca ad esaltare al meglio i dettagli del panorama che avete di fronte, potrete indirizzarvi nei modelli in 2K o 4K. I migliori modelli arrivano ad una risoluzione molto alta e sono in grado di resistere anche alle intemperie del tempo e alla scarsa illuminazione.

Per valutare la qualità dell’immagine bisogna tenere in considerazione anche il campo di visione. Si tratta dell’elemento che ci farà capire la porzione di spazio che la dash cam riesce a far rientrare nell’inquadratura. Vi consigliamo di valutare positivamente solo i prodotti con un’ampiezza che va dai 170 gradi in su.

Altri modelli saranno dotati anche della funzione GPS, Wi-Fi e della visione notturna, nonché del rilevatore di movimento. Per quanto riguarda la capacità di registrazione, occorre sapere che questi dispositivi possono filmare in continuazione, sottoscrivendo i nuovi file su quelli vecchi.

Funzionalità del display

Non tutte le dash cam ne possiedono uno, ma di solito, i display fanno parte degli elementi importanti che questi prodotti devono avere. Grazie agli schermi possiamo effettuare tante azioni che ci facilitano l’uso dei dispositivi all’interno della macchina.

Innanzitutto potremo avere sempre un’anteprima della registrazione e quindi potremo modificare l’angolazione dell’inquadratura o spostarla in base a ciò che ci interessa filmare.

In secondo luogo potremo navigare con grande semplicità nel menu del dispositivo cambiando le impostazioni sul settaggio e molto altro ancora.

Il display spesso è a cristalli liquidi e ti consentirà di osservare tutto in tempo reale.

Migliori marche e fasce di prezzo

Sono diverse le fasce di prezzo che puoi trovare in negozio per le dash cam. D’altronde, si tratta di prodotti elettronici che si trovano sul mercato da molto tempo, pertanto potrai trovare sia dei modelli basilari e sia dei modelli di ultima generazione per chi desidera avere dei dispositivi davvero performanti.

Se desideri avere un prodotto molto economico potrai trovare delle dash cam a meno di 10 euro con delle funzioni base che soddisferanno le tue esigenze, soprattutto se non cerchi un dispositivo troppo professionale. Se invece vuoi puntare ad un modello di fascia media, potrai trovare ciò che cerchi in un range di prezzo che va dai 100 euro ai 200 euro. Infine, se hai bisogno di una dash cam di ultima generazione, potrai acquistare un modello in fascia alta di prezzo a più di 200 euro. I migliori modelli in assoluto hanno un costo che si aggira attorno ai 300 euro e dispongono delle migliori funzioni che possono offrire questi dispositivi.

Tra le migliori marche in commercio, ti segnaliamo ThinkWare, BlackVue e Aukey.

Adesso che avete scoperto a cosa serve la dash cam, potrete acquistare il modello che fa al caso vostro.

Classe 1993, laureata in Lingue e in Giornalismo e nata a Roma. Da sempre sono un’appassionata di scrittura in ogni sua forma: dalla cronaca all’attualità, dalla tecnologia fino all’automobilismo. Amo scoprire sempre nuove cose sul mondo delle auto e delle comodità sul mezzo a quattro ruote. Approfondire le tematiche è il mio unico credo, prima di tutto c’è sempre la Scoperta.

Back to top
menu
elettronicaecomponentiperauto.it