Come scegliere il miglior sistema antifurto per auto?

Lo scopo di questa breve guida è cercare di rispondere alle domande di chi vuole proteggere la propria auto dai furti acquistando un antifurto: quali sono i migliori antifurto per auto? Quale scegliere? La sicurezza della propria automobile è un qualcosa che interessa tutti, sia chi possiede una macchina molto costosa o un’utilitaria.

Il furto delle automobili non accenna a diminuire nonostante le continue innovazioni tecnologiche degli antifurto disponibili sul mercato. Però proteggere la propria auto è un investimento necessario per evitare guai peggiori in caso di furto.

Prima di dare qualche indicazione per scegliere il miglior antifurto per auto, sarebbe bene fare il punto sul come prevenire il furto. Di consigli ce ne sarebbero molti,  ma ci limiteremo a darne qualcuno più importante.

Suggerimenti per evitare il furto dell’automobile

  • non lasciare mai nell’abitacolo i tuoi oggetti personali quali smartphone, portafogli e borse, monete e banconote, attirerebbero il ladro, che se anche non porterà via l’auto, potrebbe però fare danni per rubare gli oggetti all’interno.
  • se vai, ad esempio, ad acquistare un giornale in edicola, anche se per poco tempo, non lasciare l’auto accesa, ci vorrebbe poco a salire a bordo e rubarla.
  • se lasciate l’auto in sosta, finestrini e tetto apribile vanno sempre chiusi; in un momento il malintenzionato infilerebbe un braccio o una mano all’interno.
  • se possibile cerca sempre parcheggi con il servizio di custodia, o che non siano proprio isolati, poco illuminati e lontani dalla attenzione dei passanti.
  • evitare il più possibile di non scendere dall’auto, se qualche sconosciuto vi chiede un’informazione o per qualsiasi altro motivo, il ladro in un attimo salirebbe sulla vostra auto e voi a rimarreste a piedi…

Tipi di antifurto sul mercato

  • Antifurto meccanico: il più economico e visibile, capace di dissuadere il ladro facendo si che rivolga la sua attenzione a qualche altra auto sprovvista di antifurto. I tipi principali di antiurto meccanico sono il blocca pedali, blocca volante, cambio, etc.
  • elettronico: un buon sistema elettronico rimane sempre un buon antifurto, che può bloccare ad esempio l’avviamento del motore e in contemporanea far suonare un allarme acustico. L’immobilizer fa parte di questa categoria e funziona sul principio di eliminare il collegamento tra la chiave di accensione e i circuiti elettrici dell’auto.
  • Satellitari e a radiofrequenza: sono certamente i sistemi di ultima generazione e quindi i più moderni. Sono certamente i più costosi e dovrebbero essere  collegati ad una centrale operativa e di conseguenza alle forze dell’ordine. Oppure si può scaricare una app sul proprio smartphone per seguire in autonomia gli spostamenti della propria auto.

Alcune considerazioni necessarie

Per effettuare la scelta migliore bisogna ragionare prima sulle proprie esigenze. Dobbiamo fissare i parametri della spesa che vogliamo mettere in campo, e poi  dove si vive, dove si lavora e che auto si possiede.

  • Gli antifurto vanno da poche decine di euro a prezzi piuttosto elevati, quindi bisogna focalizzare quanti soldi si hanno a disposizione e il valore dell’auto.
  • Se si vive in una grande città dove i furti sono altamente probabili allora ci si deve orientare verso un antifurto tecnologicamente superiore.
  • la nostra auto fa parte di una  categoria appetibile dai ladri? Ci si regolerà di conseguenza.

Ed ora passiamo alla scelta del miglior antifurto per la protezione della vettura.

Come scegliere il miglior antifurto per auto

Marche e modelli si trovano a disposizione sul mercato in quantità consistente.

La considerazione iniziale è di scegliere un antifurto facile da montare, perché ci sarà da considerare anche il costo dell’installazione.

L’antifurto Meccanico si posiziona facilmente e dopo la chiusura il veicolo sarà protetto da eventuali attacchi. Inoltre, se si sceglie un colore vistoso (es. giallo) segnalerà la sua presenza e avrà anche un effetto dissuasivo.

Le marche migliori sono: Bullock, Kleinmetall, Tevlaphee, Artago, Cora, Master lock, XJ, Carlok

Antifurto Elettronico:  se si ha disponibilità di un budget con una discreta cifra, l’ideale sarebbe poter acquistare il classico antifurto elettronico da abbinare ad un immobilizer, avremmo così una protezione globale del veicolo. Il consiglio è però di affidarsi ad un installatore specializzato per avere un montaggio garantito.

Marche consigliate: GT Alarm, ABus, Krtopo, Keenso Riloer, Metasystem

Antifurto Satellitare  Questo antifurto viene considerato, ad esempio, da molte compagnie assicurative il più affidabile per scongiurare i furti. Per questo alcune prevedono degli sconti sulla polizza assicurativa, se si è installato questo tipo di antifurto sulla propria macchina.

Marche migliori: Carlock, Zeerkeer,Winnes, PajGps, Invoxia

Costi

Per quanto riguarda le fasce di prezzo, possiamo dire che l’antifurto meccanico ha prezzi che arrivano fino a 100 euro, e non ha bisogno di installazione.

L’antifurto elettronico si aggira intorno ai 200 euro  e potrebbe comprendere anche l’installazione. L’immobilizer se non è di serie è circa la metà del prezzo dell’elettronico.

Il satellitare è il più costoso  con prezzi variabili intorno alle 600 euro più la verifica del costo dell’installatore.

Le cifre indicate sono relative a prezzi medi di mercato, che potrebbero variare in più o in meno a seconda delle scelte personali.

Ed ora buona ricerca!

Sono nato a Roma nel 1957. Ho lavorato quaranta anni per un’azienda di telecomunicazioni spaziali via satellite. Questo, credo abbia alimentato la mia passione per la tecnologia e in particolare per le telecomunicazioni e l’astronomia, ma strada facendo anche per la psicologia.

Back to top
menu
elettronicaecomponentiperauto.it