Come scegliere il subwoofer per auto adatto a tutti i generi musicali?

Se vuoi scoprire come scegliere il subwoofer per auto adatto a tutti i generi musicali, sei nel posto giusto. Forse infatti non lo sai, ma per tutte le tipologie di musica esiste un modello più adeguato. E allora scopriamo quali sono le caratteristiche da valutare per ogni preferenza. Ma prima, scopriamo insieme cosa sono i subwoofer e a cosa servono.

Subwoofer: cos’è

Il subwoofer è un dispositivo che viene usato sia negli ambienti domestici, in auto e nelle sale da concerto per migliorare la qualità del suono. Si tratta di un apparecchio che può essere adoperato sia dagli amanti della musica che dai veri professionisti che devono incidere un disco.

Il subwoofer è una periferica per riprodurre l’audio in maniera ottimale. Potrai connetterlo a vari impianti audio: dall’Home Theatre fino all’impianto hi-fi e a quello dolby sorround. Ma oggi i subwoofer vengono scelti spesso per le macchine perché ti aiutano ad avere una qualità maggiore della musica che ascolti mentre guidi.

Grazie a questi strumenti, il suono migliora di molto in qualità e potrai ascoltare la  migliore musica con un amplificatore ed un’ottima cassa. Potrai sempre regolare il volume del subwoofer in base ai generi musicali che stai ascoltando. Scegliere il miglior modello significa valutare alcuni parametri molto importanti che spesso hanno a che fare proprio col genere musicale che si vuole ascoltare.

Come scegliere il miglior subwoofer

Ci sono vari parametri per scegliere il subwoofer più adatto, ma in generale dovremo valutare la qualità del suono. Innanzitutto dovrai analizzare se quello che stai guardando è un subwoofer per auto con amplificatore e cassa annessa oppure no. L’amplificatore è una componente importante del subwoofer poiché aiuta ad avere una qualità del suono ancora migliore. Potrai trovare un modello di amplificatore specifico oppure uno che sia in grado di gestire le periferiche in modo separato.

Se sceglierai di acquistare un subwoofer che non abbia l’amplificatore o la cassa, dovrai sapere che la spesa sarà maggiore perché si tratterà di un acquisto triplo. Ma la qualità di questi ultimi risulterà molto più elevata. Invece, i modelli già completi di amplificatore e cassa saranno più economici.

Come scegliere il subwoofer per auto adatto a tutti i generi musicali

Forse in pochi lo sanno, ma spesso i subwoofer hanno delle caratteristiche migliori se usati per ascoltare precisi generi musicali. Infatti, alcuni modelli dispongono di componenti idonee per riprodurre alcune tipologie musicali. Questo dipende dai bassi e dal range di frequenza e dovremo imparare a definire questi elementi prima di scoprire come scegliere il subwoofer in base ai generi musicali.

La risposta in frequenza è un parametro fondamentale nella scelta poiché indica qual è lo spettro di frequenze che il prodotto riesce a riprodurre. In genere, gli umani sono in grado di captare delle frequenze che vanno dai 20 Hz ai 20.000 Hz. I subwoofer sono in grado di ricevere anche lo spettro non udibile rappresentato in alcune vibrazioni sonore. Di solito possono riprodurre un suono con un range che va dai 20 ai 200 Hz.

Molto importante per scegliere il subwoofer in base ai generi musicali è anche la sensibilità. Si tratta di un elemento collegato al volume e rappresenta quanto il subwoofer riesce a convertire l’energia in suono. Più la sensibilità è alta e più il suono uscirà pulito. Potremo analizzare questo valore valutando i Decibel (dB) oppure la sigla SPL che sta per Sound Pressure Level. Si consiglia comunque di orientarsi su modelli di subwoofer che non siano inferiori a 84 dB. Per i modelli di qualità invece vi consigliamo di optare per una sensibilità minima di 92 dB.

Anche l’impedenza è un parametro importante che rappresenta la resistenza che il prodotto impiega nel passaggio della corrente elettrica che poi si trasforma in suono. Se la resistenza è alta, misurata in Ohm, il suono sarà più nitido. Si consiglia un’impedenza che va dai 2 ai 4 Ohm.

Le dimensioni del subwoofer sono un altro aspetto molto importante e spesso la scelta dipende proprio dai generi musicali. Scopriamo i migliori subwoofer e come scegliere.

Come scegliere le dimensioni dei subwoofer in base ai generi musicali

Le dimensioni del subwoofer spesso possono essere decise in base ai generi musicali che si vorranno ascoltare. Nei prossimi paragrafi ti aiuteremo a scegliere i migliori subwoofer proprio in base ai generi musicali.

Per scegliere la dimensione di un subwoofer potrai valutare il diametro e lo spazio disponibile nella tua vettura per una migliore installazione.

Per quanto riguarda il diametro, occorre sapere che potrai trovare diversi modelli di subwoofer. Dai modelli da 10 cm fino a quelli da 38 cm e 46 cm. Di solito, scegliere le dimensioni ed il diametro di un subwoofer dipendono in larga scala dal genere musicale.

Se vuoi ascoltare musica jazz o musica classica, andrà bene anche un modello di subwoofer di piccole dimensioni. Questi saranno in grado, meglio di altri,  di riprodurre delle frequenze basse e dei suoni tipici di questi due generi.

Invece, se vuoi ascoltare rap o hip hop, potrà orientarsi nei subwoofer più grandi che potranno supportare anche le varie vibrazioni. Chi non ha una preferenza specifica e vuole ascoltare vari generi musicali, potrà invece optare per una dimensione di tipo medio.

Infine dovrai valutare il modello ideale in base allo spazio a disposizione in auto. Potrai installarlo nel bagagliaio o nello spazio inferiore ad un sedile.

Altri suggerimenti sui generi musicali e i subwoofer: come scegliere

Ci sono molte altre specifiche da valutare prima di scegliere il miglior subwoofer in base ai generi musicali. Infatti, se sei un appassionato di musica hardcore dovrai sapere che esiste un modello adatto a te. Dato che si tratta di un genere musicale molto veloce, avrai bisogno di un subwoofer dotato di una sospensione con la tela, di solito è meglio orientarsi su quelli da 32 cm.

Se invece sei un amante del rock e dell‘alternative in generale, potrai optare per un subwoofer un una cassa dinamica ad alta efficienza.

In genere vi consigliamo sempre di non andare troppo nello specifico sul genere musicale, a meno che non siate dei veri professionisti. Questo perché potrebbe sempre capitarvi di voler cambiare genere musicali mentre siete alla guida.

Classe 1993, laureata in Lingue e in Giornalismo e nata a Roma. Da sempre sono un’appassionata di scrittura in ogni sua forma: dalla cronaca all’attualità, dalla tecnologia fino all’automobilismo. Amo scoprire sempre nuove cose sul mondo delle auto e delle comodità sul mezzo a quattro ruote. Approfondire le tematiche è il mio unico credo, prima di tutto c’è sempre la Scoperta.

Back to top
menu
elettronicaecomponentiperauto.it